powered by
Il vostro consulente di family office
La delocalizzazione alle Bahamas soddisferà i vostri obbiettivi?
Non esistono due multi-family office uguali
Usufruite della conoscenza e del know-how di
  un consulente patrimoniale di primo ordine
Le Bahamas offrono un ambiente tropicale rilassante per famiglie globali
FOSS offre consulenza indipendente e imparziale

Trasferirsi alle Bahamas

Le Bahamas sono un noto paradiso tropicale e una destinazione fiscale conveniente. Sebbene note più come la destinazione ideale dove trascorrere le proprie vacanze, le Bahamas dovrebbero essere seriamente valutate come paese di residenza per famiglie benestanti e pensionati. Con la bella posizione geografica al largo della costa della Florida, il sistema fiscale vantaggioso e il fantastico clima tropicale, le Bahamas sono da tempo una delle mete preferite dove le famiglie benestanti decidono di delocalizzarsi.

Avete domande?

Contattateci:

+41 58 819 65 50
info@switzerland-family-office.com

Continuate a leggere o contattateci adesso per maggiori sull'argomento.


Contenuto:

  1. Storia delle Bahamas
  2. Governo ed economia delle Bahamas
  3. Imposte alle Bahamas
  4. Trattamento fiscale speciale per gli stranieri che procedono alla delocalizzazione alle Bahamas
  5. Vantaggi della vita alle Bahamas
  6. Visti e permessi di soggiorno
  7. Diventare residente alle Bahamas
  8. Cittadinanza delle Bahamas
  9. Lasciare il proprio paese e trasferirsi alle Bahamas
  10. Compiere questo passo


Storia delle Bahamas

Cristoforo Colombo scoprì le Bahamas nel 1492. Il Commonwealth delle Bahamas (come il paese è ora ufficialmente denominato) era originariamente abitato dai Lucayan.

Invece di colonizzare le Bahamas, gli spagnoli hanno catturato la maggior parte dei Lucayan obbligandoli a lavorare come schiavi in Hispaniola, lasciando le isole quasi deserte. Intorno al 1650 i primi inglesi arrivarono sulle Isole delle Bahamas, e queste divennero una colonia britannica nel 1718.

Nel 1973 le Bahamas sono diventate uno Stato sovrano (Reami del Commonwealth) con la regina Elisabetta II come sua monarca. Sulle oltre 700 isole dell'arcipelago, ora vivono circa 325,000 abitanti. Solo alcune delle isole sono realmente abitate. Circa due terzi della popolazione delle Bahamas vive sull'isola di New Providence. A New Providence sorge anche la capitale delle Bahamas, Nassau.


Governo ed economia delle Bahamas

La sede del governo delle Bahamas è Nassau. Avendo gli inglesi governato sulle Bahamas per secoli, il suo sistema governativo e legale ricorda molto quello del Regno Unito.

Le Bahamas sono una monarchia costituzionale parlamentare e il suo parlamento è composto da due Camere – dalla Camera dell'Assemblea, composta da 38 membri, e dal Senato, che ha 16 membri. Il primo partito fornisce il primo ministro, che a sua volta forma il Gabinetto, il potere esecutivo. Come in tutte le altre giurisdizioni del Commonwealth, la Regina è rappresentata da un governatore generale locale, il cui mandato di solito è di cinque anni.

Grazie alla sua storia e alla posizione, le Bahamas sono fortemente legate sia al Regno Unito che agli Stati Uniti. La principale lingua parlata è l'inglese. La moneta ufficiale delle Bahamas è il dollaro delle Bahamas, che è ancorato al dollaro statunitense a un tasso di uno a uno.

Turismo e servizi finanziari

Il turismo è il centrale pilastro economico delle Bahamas. Le isole sono tra le mete preferite per le vacanze di americani e i porti delle Bahamas sono frequentemente visitati da navi da crociera.

Il settore dei servizi finanziari è la seconda principale attività economica alle Bahamas. Tutti i servizi finanziari forniti alle Bahamas sono molto internazionali. Non esiste solo un grande numero di banche (private) internazionali (comprese quelle svizzere), ma esistono anche molte compagnie di assicurazione e molti fornitori di servizi di trust. Le Bahamas hanno anche la propria borsa - il Bahamas International Securities Exchange.


Imposte alle Bahamas

  • Imposta su reddito delle persone fisiche: Come i residenti nativi delle Bahamas, le famiglie che procedono alla delocalizzazione alle Bahamas non pagano alcuna imposta sul reddito delle persone fisiche. Ciò significa che tutti i tipi di redditi personali, come il salario e le pensioni, sono esentasse, come lo sono anche tutti i tipi di redditi da capitale.

  • Imposta sul patrimonio: Alle Bahamas non viene applicata neanche alcuna imposta sul patrimonio.

  • Imposta sulle successioni e sulle donazioni: Alle Bahamas non vengono applicate le imposte sule successioni e sulle donazioni.

  • Imposta di bollo e IVA: Alle Bahamas vengono riscosse solo le imposte indirette. Queste includono l’imposta immobiliare, l'imposta sul valore aggiunto (IVA), l’imposta di bollo, i dazi doganali e le accise. L'aliquota IVA applicabile è del 7,5%. L’Imposta di bollo viene riscossa su determinate operazioni o formalità giurisdizionali. Il dazio doganale è dovuto su tutte le merci importate alle Bahamas.

  • Exit tax: Le Bahamas non riscuotono alcuna exit tax sul patrimonio o su guadagni (non realizzati) quando lasciate le Bahamas e procedete alla delocalizzazione in un’altra giurisdizione.

Trattamento fiscale speciale per gli stranieri che procedono alla delocalizzazione alle Bahamas

Alle Bahamas non esiste un trattamento fiscale speciale per persone che vi ci sono trasferite.


Vantaggi della vita alle Bahamas

Le famiglie che procedono alla delocalizzazione alle Bahamas possono godere di un ottimo clima tropicale e del rilassante stile di vita caraibico.

Si trovano nelle immediate vicinanze degli Stati Uniti, il volo tra Miami e Nassau (New Providence) dura meno di un'ora e i traghetti sono in grado di portarvi negli Stati Uniti nel giro di poche ore. Anche la maggior parte delle altre isole principali hanno ottimi collegamenti aerei con gli Stati Uniti e voli diretti per molte destinazioni sudamericane ed europee.

Un crescente numero di famiglie benestanti è interessato alla vita alle Bahamas, non solo per il suo clima e per il contesto fiscale, ma anche perché ciò gli permette di costituire li la propria società. Poiché le isole non riscuotono l'imposta sul reddito delle società, gli imprenditori possono generare profitti completamente esenti da tasse.

Sanità, istruzione e beni immobili

La qualità del sistema sanitario e la sicurezza dei residenti e dei loro effetti personali dipende dall’isola nella quale si risiede. Il sistema sanitario è generalmente buono, esistono gli ospedali pubblici e le cliniche private, ma potete immaginare che questo vale solo per le isole più popolate. Più l’isola è desolata, più potete godervi la vostra privacy, ma in questo caso dipenderete maggiormente dalle proprie risorse.

Il sistema formativo alle Bahamas è ancora maggiormente basato sul sistema britannico. Oltre alle scuole pubbliche primarie e secondarie, le quali possono essere trovate anche sulle isole più remote e meno popolate, sulle isole più popolate esiste un piccolo numero di scuole internazionali. Le Bahamas hanno un’università, che si trova a Nassau.

I prezzi dei beni immobili alle Bahamas sono considerevolmente diminuiti nel corso della crisi finanziaria del 2008 e per diversi anni dopo, ma da allora si stanno riprendendo. Sulle isole è possibile trovare beni immobili in qualsiasi fascia di prezzo, da poche centinaia di migliaia di dollari a decine di milioni. Ciò che rende le Bahamas piuttosto uniche rispetto ad altre giurisdizioni in cui è possibile procedere alla delocalizzazione, è il fatto che vi offre la possibilità di acquistare non solo una casa o un appartamento, ma anche la vostra isola privata.


Visti e permessi di soggiorno

I cittadini dell'Unione europea e della Svizzera non hanno bisogno di richiedere un visto per fare i primi passi verso la residenza alle Bahamas. Per consentire loro di viaggiare alle Bahamas è sufficiente un passaporto valido (per più di sei mesi dopo la prevista data di partenza dalle Bahamas). Anche i cittadini di molte altre giurisdizioni non necessitano del visto per le Bahamas, ma dovrebbero controllare le condizioni applicabili.

Quello che non va dimenticato, è che molti collegamenti aerei per le Bahamas passano per gli Stati Uniti, così i viaggiatori dovrebbero assicurarsi di soddisfare le condizioni di viaggio, passaporto e visto per gli Stati Uniti.

Se desiderate rimanere alle Bahamas per più di due mesi, dovrete ottenere un permesso di soggiorno dalle autorità d’immigrazione alle Bahamas.


Diventare residente alle Bahamas

Esistono vari modi per ottenere la residenza alle Bahamas. Si può fare domanda per la carta di proprietà della casa (home owner’s card), per un permesso di soggiorno annuale, o per un permesso di soggiorno permanente. Noi ci concentreremo sul permesso di soggiorno permanente (Economic Permanent Residency [EPR]).

Per ottenere la residenza permanente alle Bahamas è possibile intraprendere due procedure:

  1. La procedura di residenza permanente accelerata, per i richiedenti che:
    • acquistano un bene immobile del valore di almeno 1,5 milioni di dollari americani,
      o
    • realizzano un sostanziale investimento alle Bahamas di almeno 1,5 milioni di dollari americani, che sostiene la creazione di nuovi posti di lavoro per i bahamensi.
  2. La procedura standard per i richiedenti che:
    • acquistano un bene immobile del valore minimo di 500.000 dollari americani,
      o
    • realizzano un sostanziale investimento alle Bahamas di almeno 500,000 dollari americani, che sostiene la creazione di nuovi posti di lavoro per i bahamensi.

L'unica differenza tra le due procedure è il tempo di risposta del governo alla vostra applicazione. In caso della procedura accelerata la decisione sulla richiesta di residenza dovrebbe essere presa entro tre settimane dalla presentazione della richiesta. La procedura standard richiede un po’ più di tempo.

La procedura di domanda per il permesso di soggiorno permanente alle Bahamas è abbastanza semplice, ma si consiglia di usufruire dei servizi di una banca privata locale e/o di un consulente legale.

Le condizioni da soddisfare sono (dettagliatamente):

  1. Essere maggiorenni (>18),
  2. Dichiarare che si intende risiedere permanentemente alle Bahamas,
  3. Acquisire una proprietà o fare un investimento consistente alle Bahamas,
  4. Fornire (almeno) i seguenti documenti:
    • Una copia del passaporto valido;
    • Un certificato di nascita originale. Se il documento originale non è in inglese, deve essere fornita anche una traduzione certificata. La traduzione deve essere sigillata da parte dell'Ufficio Consolare, con allegato un bollo delle Bahamas del valore di 10 dollari delle Bahamas. Il certificato di nascita della moglie / del marito deve essere fornito nello stesso modo;
    • Un certificato di matrimonio, un certificato di divorzio o un certificato di morte per il consorte, se applicabile;
    • Un certificato della polizia/attestato di buona condotta aggiornato e originale (casellario giudiziario) rilasciato dalle autorità del originario paese di residenza del richiedente. Il documento deve comprendere cinque anni;
    • Un certificato medico originale (recente); in questo senso, si prega di notare che alle Bahamas non esiste l'assicurazione sanitaria obbligatoria;
    • Le referenze in forma scritta di due persone che conoscono il richiedente da almeno 5 anni;
    • Le referenze finanziarie (emesse, ad esempio, da una banca privata(locale)) le quali sostengono il valore economico, il titolo di proprietà e le quali indicano una cifra generale per il patrimonio;
    • Due recenti fotografie (dal passaporto) del richiedente, con il proprio nome e cognome scritto sul retro;
    • Il modulo di richiesta ufficiale deve essere compilato e presentato in duplice copia (è obbligatorio autenticarlo da un notaio o da un giudice);
    • Un bollo del valore di 4.00 dollari delle Bahamas;
    • Deve essere pagata una tassa procedurale nell’ammontare di 100 dollari delle Bahamas (non rimborsabile).
  5. Quando il Dipartimento di Immigrazione delle Bahamas approverà la domanda, dovrà essere pagata una tassa nell’ammontare di 10,000 dollari delle Bahamas.

L’applicazione per il permesso di soggiorno completa e i documenti allegati devono essere depositati presso il Dipartimento di Immigrazione delle Bahamas. Contrariamente alla carta di proprietà della casa (home owner’s card) e al permesso di soggiorno annuale, il permesso di soggiorno permanente, quando rilasciato, è valido per tutta la vita (salvo revoca).

Poiché le condizioni per la richiesta del permesso di soggiorno annuale sono molto simili a quelle per l'ottenimento del permesso di soggiorno permanente, con la differenza che l'acquisto del bene immobile o l’effettuazione dell’investimento non sono necessari, si potrebbe anche considerare di avviare il procedimento affittando una proprietà e presentando prima la domanda per il permesso di soggiorno annuale.

È anche possibile ottenere un permesso di lavoro alle Bahamas. Questa opzione è al di fuori della tematica del presente articolo.


Cittadinanza delle Bahamas

Per gli stranieri non è facile ottenere la cittadinanza bahamense. Non esiste un programma speciale di cittadinanza (tipo, ad esempio il programma di visto investitori bahamensi) come in alcune altre giurisdizioni. La cittadinanza può essere ottenuta dagli individui che:

  • hanno ottenuto legalmente il permesso di soggiorno e risiedono alle Bahamas per almeno dieci anni in tutto, e
  • hanno risieduto li per almeno gli ultimi sette anni dalla data di compilazione dell’applicazione.

La domanda di cittadinanza e i documenti allegati devono essere depositati presso il Dipartimento di Immigrazione delle Bahamas, il quale valuta l’applicazione indipendentemente.


Lasciare il proprio paese e trasferirsi alle Bahamas

Poiché le Bahamas non riscuotono l’imposta sul reddito delle persone fisiche, in realtà non si preoccupano troppo del tempo che ci rimarrete dopo esservi ufficialmente trasferiti alle Bahamas. Naturalmente questo fornisce molta libertà, ma non significa che la giurisdizione del vostro paese di origine la veda allo stesso modo.

La giurisdizione del paese che intendete abbandonare potrebbe non tener conto del vostro trasferimento se non trascorrete più di sei mesi all'anno alle Bahamas. Esistono delle giurisdizioni che considerano le Bahamas un 'paradiso fiscale', e quindi ignorano completamente il fatto che vi ci si siate trasferiti. In quel caso, il vostro paese di origine potrebbe ancora considerarvi residenti fiscali o esigere ulteriori prove sul fatto che vivete alle Bahamas.

Detto ciò, anche se a prima vista vivere alle Bahamas è una scelta ideale e il processo di trasferimento sembra semplice, potrebbe essere necessario combinarlo con un’attenta e complicata pianificazione nella vostra giurisdizione originaria (exit planning). Per questa ragione, in alcuni casi le Bahamas non sono per niente una giurisdizione adatta. In ogni caso, abbandonare la vostra giurisdizione originale è sempre il passo più importante nel processo di delocalizzazione.


Compiere questo passo

Se state pensando di trasferirvi alle Bahamas, vi pregiamo di assicurarvi di essere guidati attraverso questo processo da una banca privata locale, da un multi-family office o da un avvocato specializzato. Se desiderate ricevere maggiori informazioni sui vantaggi e sulle possibilità in caso di delocalizzazione internazionale, non esitate a contattarci. Saremmo lieti di sostenervi.

Autore: , LLM, TEP
Questo testo è una traduzione. Se qualcosa non è chiaro, vi pregiamo di consultare il testo originale in inglese.
© Diritto d'autore

Dichiarazione di limitazione di responsabilità:
Le informazioni riguardanti il sistema fiscale e i criteri per l'ottenimento della residenza forniti su questa pagina sono di natura generale e non devono essere percepite come consulenza (fiscale o legale), o come sollecitazione all'utilizzo di servizi fiscai o legali. Anche se tutte le informazioni vengono aggiornate regolarmente, alcuni fatti potrebbero risulare non aggiornati.


Pagina successiva: Delocalizzazione a Dubai →‏