powered by
Il vostro consulente di family office
Procedendo alla delocalizzazione a Singapore raggiungerete i vostri obbiettivi?
Usufruite della conoscenza e del know-how
  di un consulente patrimoniale di primo ordine
Singapore offre un ambiente sofisticato
  alle famiglie globali
FOSS offre consulenza indipendente e imparziale

Delocalizzazione a Singapore

Singapore, la città-stato densamente popolata, è considerata un rifugio sicuro in Asia. Per anni ha continuato ad attrarre famiglie benestanti, sia dall'Asia sia da altri paesi, interessate a ottenere la residenza li. Situata in posizione strategica tra la penisola della Malesia e l'Indonesia, il centro finanziario di Singapore offre l’infrastruttura moderna, la stabilità e la sicurezza. Inoltre, vanta un regime fiscale territoriale molto interessante combinato a un’eccellente rete di accordi contro la doppia imposizione.

Avete domande?

Contattateci:

+41 58 819 65 50
info@switzerland-family-office.com

Continuate a leggere o contattateci adesso per maggiori sull'argomento.


Contenuto:

  1. Storia di Singapore
  2. Governo ed economia di Singapore
  3. Imposte a Singapore
  4. Trattamento fiscale speciale per i cittadini stranieri che procedono alla delocalizzazione a Singapore
  5. Vantaggi della vita a Singapore
  6. Visto e permesso di soggiorno
  7. Residenza a Singapore
  8. Cittadinanza singaporiana
  9. Lasciare il proprio paese e prendere residenza a Singapore
  10. Compiere questo passo


Storia di Singapore

Nel 1819 l'inglese, Sir Stamford Raffles ha istituito un avamposto commercio britannico sull'isola, che ora è nota come la giurisdizione di Singapore. Dal 1819 fino al 1965 Singapore era sotto il dominio britannico, con l'eccezione di alcuni anni durante la seconda guerra mondiale, quando fu occupata dal Giappone. Durante questo secolo e mezzo, Singapore ha sperimentato una crescita eccezionale sia in termini di popolazione, nonché in termini economici.

Dopo la seconda guerra mondiale, la richiesta di indipendenza è diventata sempre più forte anno dopo anno. Questo alla fine ha portato Singapore a diventare uno stato autonomo all'interno del Commonwealth nel 1959 e nel corso degli anni 1963-1965 l’ha anche portato alla fusione con la giurisdizione vicina, la Federazione della Malaysia. Questo breve matrimonio finì il 9 agosto 1965. La Repubblica di Singapore, che è il nome ufficiale di Singapore, è stata istituita in quella stessa data. Rimane uno stato membro del Commonwealth delle Nazioni.


Governo ed economia di Singapore

Singapore è una democrazia parlamentare organizzata come una repubblica. Il Governo di Singapore detiene il potere esecutivo ed è guidata dal Primo Ministro (capo del governo) e, in misura molto minore, dal Presidente. Il presidente di Singapore è eletto tramite votazione popolare. Egli nomina uno dei membri del parlamento come primo ministro. Il Primo Ministro generalmente ha il sostegno della maggioranza del parlamento.

Singapore ha circa 5,5 milioni di abitanti ed è una delle più piccole e più densamente popolate giurisdizioni in tutto il mondo. Circa il 75% dei suoi residenti sono di origine cinese. A Singapore esistono quattro lingue ufficiali; l’Inglese, il mandarino, il malese e il tamil.

Economia di Singapore

L'economia di Singapore è storicamente fortemente connessa con il suo porto e la sua funzione di centro commerciale in Asia. La sua economia è particolarmente nota per essere innovativa e una delle più competitive e favorevoli per le imprese al mondo. È anche considerata come una delle giurisdizioni meno corrotte al mondo.

Singapore ha una diversificata economia di mercato. La sua economia si concentra sui servizi finanziari, sul gioco d'azzardo, sulla raffinazione del petrolio, sul commercio internazionale (porto franco) e sulla tecnologia high-tech. La sua moneta è il dollaro di Singapore (S$). Singapore ha un proprio aeroporto, che funziona come uno dei più grandi centri di trasporto nel sud est asiatico. Ha anche una propria compagnia aerea.

Singapore è una delle poche giurisdizioni in tutto il mondo che possiede il rating creditizio AAA.


Imposte a Singapore

  • Imposta su reddito: Le persone che procedono alla delocalizzazione a Singapore scoprono che Singapore è una delle poche giurisdizioni con un sistema di tassazione territoriale. In realtà, questo significa che i residenti di Singapore devono pagare solo l'imposta sul reddito generato a Singapore o che deriva da una fonte a Singapore. Qualsiasi reddito generato al di fuori della giurisdizione, o che deriva da una fonte estera rimane esentasse (con l'eccezione del reddito che deriva da partnership).

    L'aliquota d'imposta sul reddito è progressiva. Il tasso massimo è del 20% e si applica al reddito netto che supera i 320'000 SGD (circa 240'000 USD). Nel 2017 il tasso massimo sarà del 22%. Le plusvalenze non sono imponibili, purché non si qualifichino come reddito d'impresa.

  • Imposta su patrimonio: Singapore non applica l’imposta sul patrimonio netto dei propri residenti.

  • Imposta sulle successioni e sulle donazioni: Singapore non applica l’imposta sulle successioni e sulle donazioni e neanche la tassa di proprietà.

  • Imposta di bollo e IVA: Singapore impone una cosiddetta Imposta sui beni e sui servizi (Goods and Services Tax- GST). L'aliquota generale per la GST è del 7%. L'imposta di bollo è dovuta in caso di vendita di beni immobili.

  • Exit tax: Singapore non riscuote una tipica exit tax (tassa di uscita), ma prima di lasciare il paese per delocalizzarsi in un'altra giurisdizione è necessario pagare tutte le tasse arretrate dovute a Singapore.

Trattamento fiscale speciale per i cittadini stranieri che procedono alla delocalizzazione a Singapore

Non esiste un regime fiscale speciale per i cittadini stranieri che prendono residenza a Singapore. Il sistema di tassazione territoriale costituisce un vantaggio di per sé.


Vantaggi della vita a Singapore

Singapore è nota per essere un paese estremamente ben organizzato. La città è molto pulita, verde e la sua legislazione penale è rigida. Le forze dell'ordine sono efficaci. Di conseguenza, vi è un tasso di criminalità molto basso, soprattutto in confronto con le giurisdizioni limitrofe.

Singapore si trova vicino all'equatore e gode quindi di temperature elevate durante tutto l'anno; cioè 30 C ° durante tutto l’anno. È anche abbastanza umida avendo un clima equatoriale, con piogge quasi ogni (secondo) giorno.

Anche se quasi tre quarti della popolazione è di origine cinese, Singapore è in realtà un miscuglio eterogeneo di nazionalità, che vivono in armonia l’una con l'altra. È proprio questo carattere internazionale, in combinazione con la cultura asiatica, che attira molti cittadini stranieri a Singapore.

La qualità del sistema sanitario di Singapore è ottima. Esistono anche ottime scuole bilingue e internazionali per i bambini stranieri. L'inglese è la lingua generale per l'istruzione. Gli studenti vengono incoraggiati ad imparare una seconda lingua.

A causa di un numero elevato di cittadini stranieri che si delocalizzano a Singapore e la (limitata) dimensione effettiva della giurisdizione, c'è sempre una certa pressione sul mercato immobiliare. Da una parte il governo di Singapore ha affrontato il problema con la bonifica. Singapore ha aumentato la propria dimensione totale di oltre il 20% dalla sua indipendenza.


Visto e permesso di soggiorno

Il primo passo per la residenza a Singapore deve essere l’ottenimento del permesso di ingresso a Singapore. È sempre consigliabile visitare una giurisdizione prima di decidere di procedere alla delocalizzazione.

Chiunque viaggi a Singapore deve essere in possesso di un passaporto valido per almeno 6 mesi e deve avere fondi sufficienti per sostenersi durante il soggiorno. Anche il viaggio di andata o ritorno devono essere organizzati in precedenza.

Viaggiare a Singapore senza visto è possibile per la maggior parte delle giurisdizioni, tra cui gli Stati Uniti, il Canada, l’Australia, l’Indonesia, la Thailandia, la Malaysia e tutte le nazioni dell'Unione Europea. Il viaggio senza visto è permesso con un soggiorno massimo di 30 giorni. I cittadini di alcune giurisdizioni possono soggiornare per 90 giorni.

Tuttavia, esistono anche una serie di giurisdizioni i quali residenti devono ottenere il visto prima del loro viaggio. Queste includono paesi come la Cina, l'India e paesi del Nord Africa, del Medio Oriente e della Russia. A seconda di quale paese si è cittadini, è necessario presentare richiesta on-line per un visto elettronico, o addirittura visitare la missione diplomatica più vicina a Singapore.

Ai visitatori che viaggiano a Singapore è vietato esercitare qualsiasi tipo di attività, occupazione, professione o lavoro retribuito durante il soggiorno.


Residenza a Singapore

Gli’imprenditori benestanti hanno la possibilità di ottenere la residenza permanente a Singapore attraverso il "Programma singaporiano per investitori globali" (Singapore Global Investor Programme).

Le due condizioni principali da soddisfare per diventare un residente permanente di Singapore attraverso il Programma singaporiano per investitori globali sono:

  1. Investire almeno S $ 2.500.000 in una nuova attività o nell’espansione di un business a Singapore, o in alternativa, investire una somma simile in un fondo per il programma singaporiano per investitori globali;
  2. Essere in grado di dimostrare un sostanziale comprovata esperienza negli’affari e uno sfondo imprenditoriale di successo.

Anche il coniuge ei figli di età inferiore ai 21 anni possono richiedere la residenza permanente in base alla richiesta sottoposta da parte del richiedente principale attraverso il programma per investitori globali. In questo contesto, occorre notare che i figli maschi sono obbligati ad aderire al Servizio Nazionale di Singapore (servizio militare). Il richiedente principale è esentato dal Servizio Nazionale.

La procedura di richiesta del permesso di soggiorno a Singapore è relativamente complicata. L'intero processo può facilmente durare dai sei agli otto mesi. Si raccomanda pertanto che i richiedenti usufruiscano di un consulente locale o di una banca privata ai fini di assistenza.

È necessario soddisfare le seguenti condizioni (dettagliatamente):

  1. Investimento. Il richiedente ha due opzioni:
    1. Lui/lei può investire direttamente S$2.500.000 in una nuova attività a Singapore oppure espandere un’attività già esistente, o
    2. Lui/lei può investire S$2.500.000 fondo per il programma per investitori globali (questi sono fondi di investimento approvati in società con sede a Singapore).

  2. Background aziendale e imprenditoriale. I richiedenti nel programma per investitori globali dovrebbero avere almeno 3 anni di esperienza come imprenditori di successo. Per dimostralo, il richiedente deve fornire un bilancio certificato della sua azienda per gli ultimi 3 anni. Il revisore deve essere una società di revisione accreditata di alta qualità.

    Il richiedente deve essere proprietario almeno del 30% delle azioni in una società la quale dovrebbe esercitare in una specifica industria elencata. L'elenco di queste industrie è pubblicato dal governo di Singapore. Il fatturato della società del richiedente deve essere di almeno S $ 50 milioni nell'anno precedente alla presentazione della richiesta e deve aver generato un fatturato medio di S $ 50 milioni nel corso dei precedenti tre anni. Qualora il richiedente fosse proprietario di più aziende è possibile consolidare il loro numero, a condizione che siano tutte impegnate nelle industrie elencate. Nel caso il richiedente sia impegnato nel settore immobiliare, il fatturato richiesto è di S $ 200 milioni.

    Il ruolo del richiedente all'interno della società, lo sviluppo della società e la sua redditività sono tutti fattori importanti nella valutazione.

Ulteriori condizioni da soddisfare per i richiedenti che investono S $ 2.500.000 in un’attività:

  1. È necessario presentare un piano aziendale dettagliato. Deve coprire almeno 5 anni e contenere la proiezione dei numeri che riguardano gli’impieghi e la redditività finanziaria annuale.
  2. Il progresso per quanto riguarda l'attuazione del piano aziendale viene monitorato nel corso degli anni; il terzo anno è necessario raggiungere il traguardo e il piano aziendale deve essere realizzato entro 5 anni.
  3. In caso di investimento in un’azienda esistente con sede a Singapore, anche dall'azienda e richiesta l’assunzione di cinque dipendenti aggiuntivi al più tardi nel terzo anno e la dimostrazione della una spesa aziendale "aggiuntiva" totale annua di almeno S $ 1 milione.

Oltre a soddisfare le condizioni sopra indicate e fornire la documentazione di supporto necessaria, deve essere presentato quanto segue:

  • Deve essere pagata una tassa di iscrizione non rimborsabile nell’ammontare di S $ al Singapore Economic Development Board (Consiglio per lo sviluppo economico di Singapore),
  • I moduli di richiesta necessari devono essere completati e caricati in via elettronica;
    • Modulo A (profilo professionale)
    • Modulo B (proposta del piano di investimento)
    • Modulo C (Dettagli del pagamento),
  • Gli stessi moduli devono anche essere firmati e presentati in originale,
  • Il modulo denominato "Termini e condizioni del programma per investitori globali" deve essere firmato e presentato in originale,
  • Modulo della dichiarazione giurata; la firma deve avvenire davanti al notaio o al giudice di pace; i richiedenti provenienti da paesi non appartenenti al Commonwealth devono venire a Singapore e firmare davanti a un giudice di pace, un commissario per giuramenti o un giudice a Singapore, oppure firmare di fronte al personale autorizzato dell'ambasciata singaporiana nella giurisdizione di appartenenza,
  • La richiesta per il permesso d'ingresso a Singapore per ogni membro della famiglia deve essere inclusa nella richiesta (Modulo 4, originale e una copia),
  • Copia autenticata del passaporto, del certificato di nascita, del certificato di matrimonio, del certificato di divorzio per ciascun richiedente che presenta domanda per la residenza permanente,
  • Cinque fotografie formato tessera per ciascun richiedente.

Per i documenti redatti in una lingua straniera deve essere fornita una traduzione ufficiale in inglese che deve essere autenticata dal notaio.

Se dopo aver esaminato l'applicazione le autorità di Singapore saranno del parere che soddisfi i criteri del programma per investitori globali, verrà organizzato un colloquio con il richiedente. Una volta che la richiesta sarà approvata, al richiedente si rilascerà l’approvazione provvisoria per lo status di residenza permanente che sarà valida per sei mesi.

Dal richiedente si richiederà di effettuare un investimento effettivo entro il periodo di sei mesi di validità dell’approvazione provvisoria per lo status di residenza permanente. La cifra di S $ 2.500.000 dovrà essere investita da un conto intestato al richiedente aperto in una banca con sede a Singapore. Dovrà essere fornita la prova dell’effettuato trasferimento e i certificati azionari della (nuova) società/fondo. Le autorità singaporiane potranno detenere le azioni in custodia per un periodo di cinque anni. Il richiedente, a quel punto, riceverà l'approvazione definitiva per la residenza permanente.

È possibile ottenere un permesso di soggiorno a Singapore anche trovando un lavoro a Singapore. Quest’opzione è al di fuori della tematica del presente articolo.

Proroga della residenza permanente

Una volta ottenuta la residenza permanente, sarà rilasciato anche un permesso di rientro valido per 5 anni. Senza questo permesso di rientro non è possibile viaggiare al di fuori da Singapore senza perdere lo status di residente permanente singaporiano.

Dopo cinque anni avrete il diritto al rinnovo del permesso di rientro per un periodo di tre o cinque anni sotto determinate condizioni. Una di queste condizioni è l’adempimento di tutte le condizioni di investimento; rispettivamente, quelle che si riferiscono all’azienda o al fondo di investimento.


Cittadinanza singaporiana

Qualsiasi persona di età superiore ai 21 anni che ha ottenuto la residenza permanente a Singapore, può richiedere la cittadinanza dopo aver risieduto per almeno due anni nella giurisdizione. Il coniuge e i figli non sposati più giovani dei 21 anni possono presentare domanda con il richiedente principale.

I richiedenti devono rendersi conto che Singapore consente ai propri cittadini di avere solo una cittadinanza. Pertanto, al fine di ottenere la cittadinanza singaporiana, è necessario rinunciare alla cittadinanza/alle cittadinanze attuale/i.

Inoltre, un residente permanente di sesso maschile deve completare il suo dovere di servizio nazionale (servizio militare) prima di poter richiedere la cittadinanza singaporiana. Questo non vale per il principale richiedente di sesso maschile il quale è esente dal servizio militare.

Le richieste di cittadinanza devono essere depositate presso l’Immigration & Checkpoints Authority di Singapore.


Lasciare il proprio paese e prendere residenza a Singapore

Una volta ottenuto il permesso di soggiorno permanente, dopo la delocalizzazione a Singapore, si può avere il permesso di rientro, viaggiare liberamente dentro e fuori da Singapore, senza perdere lo status di residenza permanente. Questo però non significa che si viene anche considerati automaticamente residenti fiscali di Singapore.

La regola di base a Singapore è che si viene considerati residenti fiscali se si è fisicamente presenti a Singapore per almeno 183 giorni all’anno. Se non avete intenzione di trascorrere questo numero di giorni a Singapore e piuttosto volete continuare a trascorrere molto tempo nella vostra ex giurisdizione, le autorità fiscali della vostra ex giurisdizione potrebbero facilmente arrivare alla conclusione che non vi siate delocalizzati a fatto a Singapore. È quindi importante pianificare correttamente il trasferimento a Singapore e lasciare per davvero la propria ex giurisdizione.


Compiere questo passo

Se considerate di procedere alla delocalizzazione a Singapore, assicuratevi di avere il supporto di una banca privata locale, di un multi- family office o di un avvocato specializzato che vi guideranno nel procedimento. Se desiderate ricevere maggiori informazioni sui vantaggi e sulle possibilità di trasferimento a Singapore o di delocalizzazione in qualsiasi altra giurisdizione, non esitate a contattarci. Saremo lieti di sostenervi.

Autore: , LLM, TEP
Questo testo è una traduzione. Se qualcosa non è chiaro, vi pregiamo di consultare il testo originale in inglese.
© Diritto d'autore

Dichiarazione di limitazione di responsabilità:
Le informazioni riguardanti il sistema fiscale e i criteri per l'ottenimento della residenza forniti su questa pagina sono di natura generale e non devono essere percepite come consulenza (fiscale o legale), o come sollecitazione all'utilizzo di servizi fiscai o legali. Anche se tutte le informazioni vengono aggiornate regolarmente, alcuni fatti potrebbero risulare non aggiornati.


Pagina successiva: Delocalizzazione in Svizzera →‏